À propos du site
S'abonner au bulletin
Liste musicologie.org
Collaborations éditoriales

Biographies
Encyclopédie musicale
Discographies
Iconographies
Articles et études
Textes de référence

Analyses musicales
Cours d'écriture en ligne

Nouveaux livres
Périodiques

Petites annonces
Téléchargements

Vu et lu sur la Toile
Logiciels
Presse internationale
Forums et listes

Colloques & conférences
Universités françaises
Universités au monde
Quelques bibliothèques
Quelques Institutions
Quelques éditeurs

Rechercher sur rEm

Exact

Résultats/page

Google

Bulletin Officiel
Journal Officiel

Bibliothèque de France
Library of Congress
British Library
ICCU (Opac Italie)
München (BSB)
BN Madrid

Angelo Mafucci

Retour à l'index des auteurs

Angelo Mafucci, entrato giovanissimo nel coro della Cattedrale di Arezzo diretto dal M° Francesco Coradini, ha fatto parte successivamente del Gruppo polifonico a lui intitolato e diretto da Fosco Corti.

Laureatosi in lettere moderne all'Università di Firenze, con tesi sulla cappella musicale del Duomo di Arezzo,  si è poi diplomato in canto al Conservatorio musicale “Tartini” di Trieste.

Insegnante di musica nella scuola media statale, ha frequentato nel contempo corsi internazionali di semiologia gregoriana a Cremona e di direzione corale a Trento, dando vita a varie formazioni corali (Piccoli Cantori di Arezzo, 1979. Coro misto S.Vittoria 1982. Coro misto Città di Arezzo, 1986. Coro misto S.Cecilia, 1989), con le quali ha partecipato a numerose manifestazioni anche internazionali, in Italia e all'estero.

Dal 1994 insegna musica e canto corale agli alunni della scuola elementare statale del Convitto Nazionale Vittorio Emanuele II di Arezzo, promovendo anche la nascita dell'Associazione Amici del Convitto  e della Schola Cantorum “Guido Aretinus” di cui è direttore artistico e  musicale.

Nel 1998 ha dato vita al Centro di Ricerca e Documentazione Musicisti Aretini, con lo scopo di valorizzare la cultura musicale aretina a partire da Guido d'Arezzo ad oggi.
I suoi studi e le sue ricerche in questo ambito hanno consentito il recupero di un consistente numero di opere ed alcune scoperte, fra le quali l'aver assegnato una patria, Arezzo appunto, all'abate  Crisostomo Rondini, musico olivetano del sec.XVI, rinvenendo anche una sua ignota opera polifonica, e soprattutto l'aver individuato, in un documento del 20 maggio 1033, l'autografo ed un nuovo scritto di Guido d'Arezzo, pubblicato nel primo numero dell'anno 2000 della Rivista Internazionale di Musica Sacra. Il suo recentissimo articolo sui primi venti anni della vita di Guido d'Arezzo, verrà pubblicato nel secondo numero del corrente anno 2003 della Rivista Internazionale di Musica Sacra, diretta da Giacomo Baroffio.

Publications sur musicologie.org

Guido d'Arezzo : les vingt première années de sa vie (traduit en français par Michelle Grainer)
Guido d'Arezzo  i  primi venti anni della sua vita

        Indirizzo
        Angelo Mafucci
        Via Ristoro d'Arezzo, 39
        52100 Arezzo
        ITALIA

Références / Musicologie.org
© Jean-Marc Warszawski
2004